Le novità sul Patent Box 110%

Superbonus: l’UE lo promuove e spinge per l’applicazione alle imprese

L’UE promuove il superbonus e spinge l’Italia ad adottare misure che vadano oltre il periodo di applicazione dell’agevolazione e degli interventi contenuti nel Piano Nazionale Ripresa e Resilienza, PNRR.

La commissione europea sostiene che c’è anche «spazio per includere misure di efficienza energetica più incisive nelle imprese, in particolare nell’industria».

Attualmente, «la strategia per il settore edilizio si basa per lo più su misure temporanee» e, secondo Bruxelles, dovrebbe essere quindi «integrata da una strategia a medio e lungo termine». C’è quindi spazio «per accelerare i progressi verso gli obiettivi 2030 sull’efficienza energetica».

L’ambizione dell’Italia di migliorare le prestazioni energetiche del proprio patrimonio edilizio «dovrebbe essere calibrata in modo da estendersi oltre l’arco temporale dello schema superbonus e dei finanziamenti nell’ambito del Pnrr» sottolinea Bruxelles. 

L’Europa suggerisce anche nuovi regimi di finanziamento per la ristrutturazione energetica degli edifici. Interventi che dovranno essere adeguatamente mirati a ristrutturazioni più profonde e al miglioramento degli edifici che presentano le prestazioni peggiori, nonché essere volti ad aiutare le famiglie a basso reddito.
Dunque, va bene il superbonus, ma devono essere adottate delle misure ancora più incisive.

Nelle raccomandazioni di primavera, dove il superbonus trova appieno il suo consenso.

Vuoi più informazioni? siamo a tua disposizione