Seleziona una pagina
Ecobonus 110% , Sismabonus 26 | 05 | 2020

Sarebbe prossima una detrazione al 110% per la ristrutturazione degli immobili come volano, secondo il governo, per l’immissione di liquidità nell’economia italiana traumatizzata dal lockdown.

Cosa è il superbonus 110?

Più precisamente, i lavori avvantaggiati da questa detrazione sarebbero quelli finalizzati alla riqualificazione sismica, energetica o delle facciate dei palazzi che saranno realizzati tra il 1 luglio 2020 e il 31 dicembre 2020.

Secondo indiscrezioni, nella bozza del decreto che dovrebbe essere approvato in questi giorni, sarebbe prevista un’aliquota di detrazione del 110% relativa testualmente a lavori “in ambito di efficienza energetica, installazione di impianti fotovoltaici, interventi di riduzione del rischio sismico e recupero o restauro delle facciate degli edifici”.

Cosa cambia con il superbonus 110?  

Si tratta di un intervento che va a rafforzare una serie di dispositivi già messi in atto dal governo. A oggi è previsto un ecobonus al 65% per gli interventi di efficientamento energetico e un sisma bonus al 50% per quelli di riqualificazione antisismica: in entrambi i casi l’aliquota sarà portata al 110%. 

Superbonus 110: un esempio

Per spiegarlo concretamente facciamo un esempio: volete effettuare dei lavori sulla vostra abitazione che rientrano in queste categorie comprese dal superbonus per un importo di 1000 euro? Al momento della dichiarazione dei redditi troverete una detrazione del costo dei lavori pari a 1100 euro.

La detrazione si potrà utilizzare in compensazione per cinque quote annuali di importo identico.

In alternativa, si potrà avere uno sconto del 100% sul costo del lavoro dell’impresa che anticipando la liquidità potrà poi avere un’esenzione del 110%. In buona sostanza, voi potrete realizzare i vostri lavori completamente gratis.

[cta_newsletter form=[mc_form_newsletter form_name="page_end"]

Pin It on Pinterest

Share This